Cappella di San Ildefonso

Cappella di San Ildefonso

Questa cappella, fu edificata nella sua attuale forma per la sepoltura dell’insigne Cardinale Gil Carrillo de Albornoz (†1364), nunzio apostolico pontificio, ministro di Alfonso XI e fondatore del Collegio Spagnolo di Bologna. Occupa la parte centrale dell’abside, ha forma ottagonale ed è in stile gotico con volta a crociera con lobi dorati nelle nervature e scudo dell’arma degli Albornoz. Il centro della cappella è occupato dal sepolcro del fondatore. Recentemente tra le grate e il sepolcro di Albornoz fu sepolto il Cardinale Marcelo Gonzalez Martin (†2004). Il retablo centrale fu costruito nel 1780 da Ventura Rodríguez con la rappresentazione della Discesa della Vergine per l’imposizione della casula a San Ildefonso. Alla destra dell’altare il sepolcro di Don Alonso Carrillo de Albornoz, vescovo di Ávila, opera del plateresco spagnolo realizzata da Vasco de la Zarza nel 1515. Già ai tempi dell’Arcivescovo Jiménez de Rada (1215) la cappella era dedicata a San Ildelfonso.